Frittelle di mele e cannella

DSC_0261dfirma

Non c’è Carnevale senza frittelle! E i più felici a Carnevale, si sa, sono i bambini. Ebbene, quella di oggi è una ricetta “carnascialesca” ottima come merenda per i bambini, perché realizzata con pochi e sani ingredienti, che, per giunta, avrete sicuramente in casa. Sì, perché andremo a preparare una semplice pastella aromatizzata alla cannella in cui verranno immerse le mele per poi essere fritte.
La loro preparazione è estremamente veloce e facile. Cimentatevi subito!

Ingredienti (per circa 34 frittelle):
5 mele renette circa
– 2 uova
– 150 g di zucchero
– 1 limone, scorza e succo
– 200 g di farina
– 120 g di latte
– 1 cucchiaino raso di cannella in polvere
– Olio di semi di arachide q.b. per la frittura
– Zucchero e cannella in polvere q.b. per ricoprire le frittelle

Procedimento:
In una ciotola rompete le uova, aggiungeteci lo zucchero e mescolate vigorosamente con una frusta. Unite la buccia del limone e la farina setacciata. Man mano che la farina scende dal setaccio continuate a mescolare. Fluidificate il composto aggiungendo il latte. Terminate la preparazione della pastella con l’aggiunta della cannella.
Prendete le vostre mele, estraete il torsolo servendovi di un levatorsoli (o, se non l’avete, di un coltello) e poi sbucciatele. Tagliatele a fette di circa 1 cm, mettetele in una ciotola e irroratele con il succo di limone.
Mettete sul fuoco una padella piuttosto ampia con abbondante olio di semi di arachide. Consiglio sempre di utilizzare questo tipo di olio di semi perché, rispetto agli altri, ha un punto di fumo (la temperatura massima che riesce a raggiungere prima di iniziare a bruciare) più elevato.
A questo punto, immergete le mele a fette nella pastella, rigiratele un paio di volte e lasciate cadere l’eccesso di pastella. Friggetele nell’olio caldo (3-4 alla volta, in modo da non raffreddare troppo l’olio) finché non saranno dorate su entrambi i lati. Adagiate le frittelle su carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso. Infine, passatele, ancora calde, nello zucchero, aggiungeteci ancora un pizzico di cannella e il gioco è fatto!

Tonia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...