Bakewell Tart – Crostata marmellata e mandorle

DSC_0330b firma

La Bakewell Tart è un dolce tradizionale inglese, originario della cittadina di Bakewell. Si tratta di un dolce a base di frolla, marmellata e golosa crema frangipane “a crudo”. Quest’ultima, è un crema simile alla pasticcera, sebbene più corposa e calorica perché preparata con farina di mandorle e burro.
Avevo della marmellata da smaltire ed ero alla ricerca di un’idea per realizzare un dolce che la contenesse. Così, mi è venuta in mente questa crostata che ho visto realizzare un po’ di tempo fa da qualche pasticciere in tv.
Chi ama le mandorle non può non provarla. Io le adoro, adoro il loro aroma e il loro sapore: ricordo, ai tempi dell’Università, quando io e la mia cara amica Maria Rosaria ci recavamo in una nota gelateria napoletana ed io, pur tentata dall’infinità di gusti presenti, cedevo, puntualmente, di fronte ad uno strabuono e stracremoso “gusto mandorla”.
Questa crostata ricorda molto una merendina, ormai fuori produzione, non ricordo se della Mulino Bianco o della Ferrero, cosparsa di mandorle a lamelle…ve la ricordate?
La ricetta originale prevede la marmellata di lamponi, con la quale il risultato è sicuramente strepitoso, ma se non l’avete o non la trovate in giro non crucciatevi, potete utilizzare un po’ quella che volete. Io ne ho usato una di albicocche, ma in alternativa a quella di lamponi, vi consiglio di utilizzarne una dal sapore un po’ più acidulo, tipo quella di amarene.

Ingredienti:
Per la frolla:
– 125 g di burro
– 100 g di zucchero
– 250 g di farina
– 1 uovo
– 1 pizzico di sale

Per il ripieno:
-125 gr di farina di mandorle
-125 gr di burro
-125 gr di zucchero a velo
– 2 uova
– 1 bustina di vanillina
– 1 fialetta di essenza di mandorle
– Marmellata a piacere q.b.
– Mandorle a lamelle q.b

Procedimento:
Preparate la frolla come d’abitudine. Io solitamente metto il burro in una ciotola, aggiungo lo zucchero e comincio a lavorare il composto con la punta delle dita fino a che non diventi piuttosto cremoso; poi, aggiungo la farina e il sale e continuo in questo modo; al centro di questa fontanella “sabbiosa” verso l’uovo e lo incorporo pian piano. Quando l’impasto sarà ben amalgamato, dovrà riposare in frigorifero per una mezz’ora (oppure 15 min in freezer).

Preriscaldate il forno. Trascorso il tempo necessario per far rapprendere la pasta frolla, riprendetela e foderate con essa uno stampo da crostata. Bucherellatela, rivestitela con un foglio di carta di alluminio, facendolo aderire bene e in tutti i punti, e infornate (forno statico) per 15 min. a 180°.

Nel mentre, preparate la crema mescolando il burro con lo zucchero; una volta ottenuta una consistenza cremosa, prendete una frusta e unite le mandorle tritate, le uova, l’essenza di mandorle e la vanillina.

Terminati i 15 min., sfornate la frolla e stendeteci sopra uno strato generoso di marmellata. Successivamente, versate tutta la crema di mandorle ottenuta, aiutandovi con un tarocco o una spatola, e cospargete la crostata con le lamelle di mandorle. Rimettete in forno a 180 gradi per 20 minuti.
Una volta sfornata e raffreddata, spolverizzatela con abbondante zucchero a velo.

Tonia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...