Cappellacci di radicchio allo stracchino e speck croccante

DSC_0576firma

Li avevo in mente da tempo, e, come sempre quando medito troppo a lungo su qualcosa, quel qualcosa, alla fine, delude le mie aspettative. Per quanto mi ostini a progettare e ad elaborare accuratamente le mie azioni, spesso mi riesce meglio l’improvvisazione.
No, non vi sto proponendo una ricetta fallimentare, ma questa premessa si è resa necessaria per due motivi: uno, ho reso pubblica la mia perplessità circa il pubblicare questa ricetta sul blog, dopo averne dato un’anticipazione “fotografica”; due, per chiarire alcune incongruenze, ammesso che siano percepibili.
Il cappellaccio con il suo ripieno è un signor cappellaccio (ed è soprattutto per lui che è valsa la pena di postare la ricetta), il condimento l’ho rivisto leggermente alla luce dell’assaggio, aumentando la quantità di stracchino (che, in effetti, è quasi impercettibile anche in foto) e sostituendo la bresaola (che vedete sempre in foto) con lo speck, che so con certezza essere una bomba tostato in padella. E poi, quest’ultimo con il radicchio, si sa, ci va a nozze.
Ma ora basta, su con la ricetta.

Ingredienti per 4/5 persone

Per la sfoglia:
– 400 g di farina
– 4 uova
– Sale q.b.

Per il ripieno:
– 200 g di radicchio
– 200 g di patate a pasta gialla
– 50 g di stracchino
– 1 tuorlo
– 2 cucchiai di Parmigiano Reggiano
– Cipolla q.b.
– Olio extravergine d’oliva q.b.
– Sale e pepe q.b.

Per il condimento:
– 30 g di burro
– 100 g di stracchino
– Qualche foglia di salvia
– Parmigiano Reggiano q.b.
– 30 g di speck a fette sottili

Procedimento:
1. Disponete la farina a fontana, rompete al centro le uova  e aggiungete un pizzico di sale. Impastate fino a che non avrete ottenuto un composto sodo ed uniforme. Copritelo con la pellicola e lasciatelo riposare al fresco per almeno mezz’ora.

2. Per il ripieno, lessate innanzitutto le patate. Io vi suggerisco di usare il microonde, soprattutto quando, come in questi casi, si tratta di piccole quantità: bucherellate la superficie delle patate con una forchetta e avvolgetele nella pellicola singolarmente; disponetele sul vassoio del microonde e fatele cuocere per una diecina di minuti (per quelle piccole ne sono sufficienti anche 5) rigirandole a metà cottura. Una volta cotte, sbucciatele e passatele allo schiacciapatate. Raccogliete la purea di patate in una ciotola e aggiungetevi lo stracchino. Regolate di sale, mescolate bene e lasciate raffreddare.

3.Frattanto, lavate il radicchio e sminuzzatelo grossolanamente (tenete presente che non verrà frullato). Fate appassire la cipolla in una padella con l’olio e aggiungetevi il radicchio. Fatelo stufare dolcemente per qualche minuto. Regolate di sale e di pepe e spegnete.

4. Aggiungete il tuorlo e il radicchio al ripieno e mescolate accuratamente.

5. Sulla spianatoia tirate la sfoglia fino ad uno spessore di un 1mm. Ritagliate dei quadrati (7-8 cm di lato) e distribuitevi al centro una noce di ripieno. Ripiegate ciascun quadrato su se stesso in modo da formare dei triangoli; abbiate cura di far fuoriuscire tutta l’aria. Pressate bene lungo i bordi e unite le due estremità della base, sovrapponendole leggermente. Premete per saldarle tra loro.
Qualora la pasta si fosse asciugata troppo, tenete accanto a voi una tazzina con dell’acqua e bagnate i bordi e le estremità prima di sigillarli.

6. In una padella ampia sciogliete a fuoco dolce il burro con la salvia, senza farlo friggere. Aggiungete lo stracchino e lasciatelo sciogliere, anche aiutandovi con una frusta.

7. In un’altra padella antiaderente rosolate lo speck tagliato a listarelle fino a che non sarà diventato bello croccante.

8. Lessate i cappellacci in abbondante acqua leggermente salata e saltateli nella padella con la salsa allo stracchino. Unite il Parmigiano e mantecate per qualche minuto.

9. Impiattate e cospargete i cappellacci di speck croccante.

Tonia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...