Fagottini di vitello con ripieno di robiola, mortadella ed erbette

DSC_0585firma

Sarà perché non amo in modo particolare la carne, ma ero stanca della solita fettina di vitello. Anche perché la bisteccona, di quelle che grondano sangue e ti lasciano nel piatto il laghetto assassino, non la mangio. Al massimo, leggermente rosa. Ok, è sanguinolenta che va mangiata, ma de gustibus.
Mettiamo da parte questa digressione su quelli che sono i miei gusti e parliamo della ricetta. Vi occorrono pochi ingredienti per avere un secondo di carne succulento ma per niente pesante, né in termini di preparazione, né in termini di digeribilità. Quanto alle erbe aromatiche, io ho usato quelle che avevo, stessa cosa fate voi. Utilizzate quelle di cui disponete, e se le avete solo essiccate vanno bene ugualmente.
Sono dei fagottini davvero gustosi, provateli e non ne rimarrete delusi.

Ingredienti per 6 persone:
– 6 fettine di vitello
– 200 g di robiola
– 70/80  g di mortadella a fette spesse (o di quelle piccole)
– 1 rametto di rosmarino
– 1 rametto di timo
– Qualche foglia di basilico
– Qualche foglia di menta
– Qualche foglia di salvia
– 1/2 bicchiere di vino bianco
– Olio extravergine d’oliva q.b.
– Sale e pepe q.b.

Procedimento:
1. Prendete le vostre fettine di vitello (che non dovranno essere troppo grandi, perché dopo questa operazione aumenteranno le loro dimensioni) e battetele tra due fogli di carta forno per renderle tenere e sottili. Non esagerate, però, potrebbero rompersi. Tenetele da parte.

2. Tritate finemente le erbe aromatiche tutte insieme e mettetele in una ciotola. Aggiungetevi la robiola e la mortadella tagliata a cubetti piccoli. Mescolate fino a che tutto non sarà ben amalgamato.

3. Farcite le fettine con il ripieno ottenuto e richiudetele su loro stesse, formando quasi delle mezzelune. “Cucite” bene i bordi con degli stuzzicadenti.

4. Fate rosolare i fagottini in una padella antiaderente con dell’olio (ne occorre un filo). Mettete il coperchio e rigiratele un paio di volte. Salate, pepate e sfumate con il vino. Quando tutto il vino sarà evaporato, spegnete il fuoco e trasferite i fagottini su un piatto da portata.

Tonia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...