Trofie al pesto di rucola e pomodorino fresco

DSC_0890firma

Siete alla ricerca di un primo piatto estivo e fresco, ma altrettanto appetitoso? Eccolo qui!
Il classico e delicato pesto di rucola come condimento per la pasta è già ottimo di suo, eppure vi assicuro che il pomodorino fresco esalta la sua freschezza e il suo sapore. Anche per questo motivo, è una ricetta rigorosamente estiva, perché solo in questa stagione il pomodorino è un vero pomodorino! Solo in questa stagione esso è carico di sapore e profumo.
Per il pesto ho usato le mandorle, ma, se preferite, potete sostituirle con i pinoli.

Ingredienti per 2/3 persone:
Per il pesto:
– 50 gr di rucola
– 25 gr di mandorle
– 15 gr di parmigiano grattugiato
– 15 gr di pecorino grattugiato
– 60 ml di olio extravergine d’oliva

Per il resto:
– 250 gr di trofie fresche
– 200 gr di pomodori del tipo Pachino
– Un filo d’olio extravergine d’oliva
– 1 spicchio d’aglio
– Sale q.b.
– Parmigiano grattugiato q.b.

Procedimento:
– In un mixer (bello potente! Il Bimby è perfetto) frullate tutti gli ingredienti previsti per la realizzazione del pesto. Fatelo alla massima velocità e fino a che non otterrete una bella crema corposa e tenetela da parte. Se vi piace, potete aggiungere un mezzo (o anche meno) spicchio d’aglio.

– Mettete sul fuoco l’acqua per la pasta e salatela.

– Frattanto, in una padella dai bordi alti scaldate il filo d’olio e soffriggeteci l’aglio. Poi, rimuovete l’aglio e unite i pomodorini tagliati a metà. Salate, aggiungete un goccio d’acqua e cuocete col coperchio fino a che non riuscirete a schiacciare facilmente i pomodori.

– Scolate la pasta e conservatene l’acqua di cottura  per la mantecatura. Versate la pasta nella padella con i pomodori, unite anche il pesto e un po’ di acqua di cottura e mantecate qualche secondo a fiamma alta. Aggiungete una manciata di parmigiano e servite.

PS: Qualora il pesto dovesse sembrarvi eccessivo (de gustibus!), potete tranquillamente conservarlo in frigorifero per qualche giorno oppure congelarlo.

Tonia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...