Conchiglioni ripieni di ricotta al forno

conchiglioni piatto

I conchiglioni, che straordinaria invenzione! Perché? Perché sono un pratico e veloce sostituto della pasta ripiena fatta in casa. Basta che li acquistiate, li sbollentiate, li farciate come più vi piace e poi li ripassiate in forno per avere un primo ricco e degno di un pranzo domenicale.

Nel caso della ricetta che vi propongo oggi, questi conchiglioni sono proprio perfetti per la domenica perché farciti con ricotta, mozzarella e mortadella e conditi con un ragù (un ragù veloce, in verità) di macinato e salsiccia. Pochi semplici step per un primo gustoso, non troppo elaborato, da gustare anche quando si è in molti attorno ad un tavolo! Ecco come prepararli.

Ingredienti per 3 persone:

Per il ragù:
– Olio extravergine d’oliva q.b.
– Misto per soffritto q.b. ( un pezzo di sedano, uno di carota, uno di cipolla e, volendo, uno spicchio d’aglio)
– 1/2 bicchiere di vino bianco
– 75 g di macinato misto
– 75 g di salsiccia fresca
– 500 ml di passata di pomodoro
– Qualche foglia di basilico
– Sale q.b.
Per il ripieno:
– 250 g di ricotta
– 80 g di mozzarella fresca
– 20 g di mortadella
– 30 g di parmigiano grattugiato
– Un pizzico di noce moscata
Per il resto:
– 250 g di conchiglioni
– Parmigiano grattugiato q.b.

Procedimento:
1. Per prima cosa preparate il ragù. Mettete l’olio in un tegame e soffriggeteci il misto per soffritto precedentemente finemente sminuzzato (tranne l’aglio che, lasciandolo intero, potrete rimuovere successivamente). Aggiungete il macinato e la salsiccia sbriciolata e lasciate che rosolino. Sfumate col vino bianco e, quando l’alcool è evaporato, unite la passata di pomodoro e il basilico. Aggiungete un po’ d’acqua, regolate di sale e cuocete per una mezz’ora a fuoco lento-moderato.

2. Frattanto che il ragù cuoce, preparate il ripieno. Mettete la ricotta in una ciotola e schiacciatela con una forchetta. Tagliate a pezzettini la mozzarella e la mortadella ed unitele alla ricotta. Terminate con il parmigiano, la noce moscata e con l’aggiunta di un mestolo e mezzo/due di ragù.

3. Sbollentate i conchiglioni in acqua salata per la metà del tempo indicato sulla confezione. Generalmente è di 12 minuti, pertanto, 6 minuti per questa prima cottura sono sufficienti. L’importante è che siano cotti al dente, altrimenti con la cottura in forno si sfalderebbero. Scolate la pasta e raffreddatela sotto l’acqua fredda.

4. Cominciate a farcire i vostri conchiglioni. Vi consiglio di utilizzare una tasca da pasticcere monouso senza beccuccio, in modo che possiate avere una punta abbastanza larga da permettere il passaggio della mozzarella e della mortadella evitando eventuali ostruzioni. Sistemate i conchiglioni farciti in fila in una teglia su cui avrete precedentemente disposto uno strato di ragù leggermente diluito con acqua (preferibilmente di cottura; il sugo dovrà essere alquanto fluido per far sì che non si asciughi troppo in cottura e che la pasta possa cuocersi adeguatamente). Terminate con un ultimo strato di ragù ed una spolverata di parmigiano.

5. Infornate in forno caldo e cuocete a 200° per 20 minuti (10 minuti ventilato, 5 minuti solo statico, ultimi 5 statico/ventilato più grill).

Tonia

Annunci

2 pensieri su “Conchiglioni ripieni di ricotta al forno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...