Crostatine al limone

crostatine firma

Considerate pure queste crostatine carine carine il riflesso delle mie preoccupazioni di madre. Quelle, intendo, legate all’alimentazione dei propri figli.
Spesso mi arrovello il cervello per offrire al mio piccolo un’alternativa valida a merendine confezionate, stuzzichini salati e ghiottonerie varie da mettere nello zaino. Sì, perché fino a che non sei madre puoi anche dire “non darò mai una merendina a mio figlio” o “non gli comprerò mai patatine”, ma quando poi lo diventi ti rendi conto di quanto mettere in pratica ciò sia difficile. E’ difficile perché una volta che quelle merendine le hanno assaggiate (anche solo a casa di un’amica, dalla vicina di casa, ecc.) le chiedono, ancor di più quando le vedono in mano agli amichetti dell’asilo e questo fa scattare l’interrogativo “perché loro sì ed io no?”. E’ difficile perché oltre ad essere tremendamente gustose e soffici sono anche maledettamente pratiche. Eh sì, perché a meno che non ti dedichi alla preparazione di ciambelle e dolci secchi (ai quali, però, lui preferirà sempre, stanne pur certa, una brioschina o un biscotto farcito, se non il classico panino/pancarrè con la Nutella), mangiare quel dolce umido e farcito preparato in casa sarà per lui un’impresa estremamente ardua! Se lo mangia in casa, quando ci sei tu a raccogliere tutto ciò che cade dalla sua bocca e dalle sue mani, è un conto, ma immagina un bambino di 3 anni che da solo mangia un pezzo di torta che cola crema, marmellata o altro dappertutto, o che si sbriciola ad ogni morso?! Ecco perché non è affatto facile.
Queste crostatine, perfette anche per i grandi, sono il giusto compromesso tra un dolce secco ed uno farcito. Inutile dirvi che anche mio figlio, come probabilmente il vostro, avrebbe preferito una farcitura a base di Nutella, ma a quel punto avrei evitato di sfiancarmi nel prepararle e gli avrei messo nello zainetto un bel pancarrè con la Nutella!

Ingredienti (per una diecina di crostatine)

Per la crema al limone:
– 150 ml di latte
– 1/ 2 limone, scorza grattugiata e succo
– 1 uovo piccolo
– 25 g di zucchero
– 15 g di maizena/amido di mais oppure fecola di patate

Per la frolla:
– 250 g di farina 00
– 100 g di zucchero
– 1/2 cucchiaino di lievito in polvere
– 1 limone, scorza grattugiata
– 1 pizzico di sale
– 100 g di margarina
– 1 uovo

Procedimento:
1. Cominciate col preparare la crema che dovrà avere il tempo di raffreddarsi. Mettete a bollire il latte con la scorza del limone (solo la parte gialla, mi raccomando, quella bianca conferirebbe un sapore troppo aspro alla crema) e nel frattempo sbattete l’uovo con lo zucchero e poi con la maizena. Quando il latte inizia a bollire, versate questo composto nel latte e lasciate che la crema si rapprenda, mescolando velocemente con una frusta. Una volta che la crema si è addensata, aggiungete il succo di limone. Lasciate raffreddare la crema coperta con della pellicola a contatto.

2. Preparate la frolla mettendo in una ciotola, innanzitutto, la farina, lo zucchero, il lievito e la scorza di limone. Date una mescolata e aggiungete il sale (è bene che quest’ultimo non stia a diretto contatto col lievito). Successivamente, unite il burro a pezzi e “pizzicatelo” fino a che non avrà assorbito completamente le polveri. Infine, aggiungete a questo composto sabbioso l’uovo ed impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo. Lasciate riposare in frigorifero per una ventina di minuti.

3. Riprendete l’impasto e stendetelo piuttosto sottile usando come base un foglio di carta forno e aiutandovi con della farina. Foderate gli stampini che avete a disposizione (perfetti, chiaramente, sarebbero quelli specifici da crostatina, ma io, per esempio, ho usato quelli in alluminio per muffin e le crostatine sono risultate solo un po’ più piccole ma esteticamente accettabili lo stesso) con uno strato di frolla, farcitela con la crema e formate il classico reticolato servendovi di una rotella. Create anche un bordo e schiacciatelo con i rebbi di una forchetta.
*Per regolarvi sulla quantità di crema da usare per ciascuna crostatina, vi consiglio di foderare più stampini, poi mettere un paio di cucchiaiate di crema per ognuno e continuare in questo modo fino a che la crema non sarò terminata. Solo dopo, ultimate le singole crostatine con reticolato e bordo. Se vi avanzerà un po’ di pasta frolla, fatene dei biscottini!

4. Infornate le crostatine in forno caldo a 180° C per 35-40 min, fino a che non risulteranno belle dorate. Buona merenda!

Tonia

Annunci

3 pensieri su “Crostatine al limone

  1. Grembiule da cucina ha detto:

    Noooo! La patetica storia di mio marito all’asilo nel 1960. Grembiulino bianco, tragico panino ripieno di budino al cioccolato. Non si è più veramente ripreso da quelle macchie! Ma solo una candidata suocera poteva preparare una merenda così maledetta!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...