Calamarata pesce spada e melanzane

pasta-spade-e-mel-firma

Oggi sono qui davanti al mio pc sola. Sì, SOLA! Stento a crederci.
I piccoli sono fuori con i nonni e staranno via tutto il pomeriggio. Yu uuuuuhh!! Ne approfitto per fare tutto ciò che rimando da tempo: cambio di stagione, pulizia dei balconi, stesura di più articoli arretrati, anzi, arretratissimi, sul blog.
Ed invece…senza quei due rompiscatole mi sento smarrita e in preda all’ansia: cosa staranno facendo? staranno bene? mi cercheranno?
Ecco, sono già le 18:00 passate e non ho fatto niente, o quasi, di quello che mi ero prefissata di fare. Dovevo pure uscire per andare al supermercato e gironzolare spensierata a passo di lumaca tra gli scaffali. Accidenti, sono in ritardo come sempre! E di articoli ne riuscirò a postare al massimo uno! Aaaargh!

Nei prossimi giorni spero di riuscire a postarvi qualche ricetta dolce, oggi, in questi minuti che ho a disposizione, vi spiego come fare un primo piatto gustoso e allo stesso tempo veloce e semplice da realizzare. Di certo non l’ho inventata io, se non sbaglio è piuttosto diffusa in Sicilia (perdonatemi ma non ho il tempo di approfondire), ma questa è la MIA pasta con pesce spada e melanzane. Io adoro la calamarata con il pesce, ma, se volete, potete sostituire questo formato con dei paccheri.

Ingredienti per 4 persone:
– Olio di semi di arachide q.b.
– 180 g di melanzane
– 1 spicchio d’aglio
– Olio extravergine d’oliva q.b.
– 250 g di pesce spada
– Vino bianco q.b.
– 250 g di pomodorini pachino
– Menta q.b. oppure basilico
-Sale q.b.

– 380 g di pasta fresca del tipo calamarata

Procedimento:
1. Tagliate le melanzane a cubetti piuttosto piccoli e friggetele in abbondante olio di semi di arachide fino a doratura raggiunta. Scolatele su carta assorbente e tenetele da parte.

2. In una padella capiente (dovrà contenere tutto il condimento e anche la pasta), fate soffriggere l’aglio nell’olio extravergine d’oliva. Aggiungete il pesce spada, anch’esso tagliato a cubetti, e lasciatelo cuocere qualche minuto. Sfumate con del vino bianco e fatelo evaporare. Unite anche i pomodorini tagliati in 4 ed il basilico. Salate, aggiungete un goccio d’acqua e proseguite la cottura per una diecina di minuti.

3. Nel frattempo lessate la pasta in abbondante acqua salata. Scolatela al dente, conservando l’acqua di cottura, e tuffatela nel condimento. Continuate la cottura per qualche minuto mantecando con un mestolo di acqua di cottura. Spegnete il fuoco e aggiungete anche le melanzane fritte. Mescolate, impiattate e servite subito.

Tonia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...