Torta soffice all’arancia

torta arancia testo

E lo sapete che non resisto agli agrumi! Ma questa, ragazzi, è sicuramente una delle torte agrumate più irresistibili, profumate e soffici di sempre! Esagerata? Provatela e saprete dirmi se non è eccezionale.
Un impasto sofficissimo racchiude una semplice crema/gelatina all’arancia fatta solamente con zucchero, farina e succo d’arancia. Più genuina di così?

Ingredienti:
Per la torta:
– 3 uova a temperatura ambiente
– 180 g di zucchero
– Scorza e succo di un’arancia
– 60 ml di olio di semi
– 70 ml di latte
– 200 g di farina
– 50 g di fecola di patate
– 1 bustina di lievito in polvere

Per la crema:
– 90 g di zucchero
– 35 g di farina
– Succo di 2 arance

Procedimento:
1. Sbattere a lungo le uova con lo zucchero e la scorza d’arancia. Quando il composto sarà diventato corposo e chiaro, aggiungete l’olio, il latte e il succo d’arancia. Infine, unite la farina e il lievito, precedentemente mescolati insieme, e incorporateli al resto con l’aiuto di una spatola effettuando un movimento dal basso verso l’alto.

2. Versate l’impasto ottenuto in una tortiera del diametro di 24 o 26 cm precedentemente imburrata e infarinata e cuocete in forno caldo statico a 180° per 30-35 minuti.

3. Mentre la torta cuoce, preparate la crema. Unite lo zucchero alla farina in una ciotola e, a filo, il succo d’arancia mescolando con una frusta. Versate il tutto in un pentolino e mettete sul fuoco. Fate cuocere, mescolando, fino a che la crema non avrà raggiunto la giusta consistenza.

4. Sfornate la torta e lasciatela raffreddare. Una volta fredda, tagliatela a metà e farcitela con la crema all’arancia. Terminate con una bella spolverata di zucchero a velo.

Tonia

Annunci

Sbriciolata torroncino

sbriciolata torroncino testo

Mandorle, cioccolato fondente, scorza d’arancia: non vi fa venire in mente il torroncino ed il Natale? Quando, prima di infornarla, ho assaggiato il ripieno di questa favolosa sbriciolata, ho pensato subito a quei torroncini morbidi che si mangiano nel periodo natalizio.
Avevo poche mandorle (altrimenti, devo esser sincera, avrei fatto una caprese!) e volevo utilizzarle con del cioccolato fondente. Poi, ho pensato all’arancia che si sposa benissimo con entrambi…ed eccola qua, la mia strepitosa sbriciolata torroncino! Un potenziale cavallo di battaglia! Credetemi, quasi mi dispiace divulgare questa ricetta…!

Ingredienti

Per l’impasto:
– 300 g di farina 00
– 100 g di zucchero
– 1 arancia, la scorza grattugiata
– 1 pizzico di sale
– 100 g di margarina (o, se preferite, 50 g di margarina, 50 g di burro)
– 2 tuorli
– 1/2 bustina di lievito per dolci

Per il ripieno:
– 100 g di cioccolato fondente
– 100 g di mandorle (anche con la buccia)
– 80 g di zucchero
– 30 g di burro
– 2 albumi

Procedimento:
1. In una ciotola capiente, unite la farina, lo zucchero, la scorza d’arancia e il sale. Date una mescolata e poi aggiungete anche il lievito (così che non entri a diretto contatto col sale). Unite la margarina a pezzi e pizzicate l’impasto fino a che la margarina non avrà assorbito completamente le polveri. Solo dopo, aggiungete anche i tuorli (fate attenzione a conservare gli albumi in una ciotola perfettamente pulita perché vi serviranno per il ripieno!).
Impastate fino ad ottenere un composto omogeneo e un po’ “sbricioloso” e conservatelo in frigorifero nel frattempo che preparate il ripieno.

2. In un mixer (o nel Bimby), tritare il cioccolato insieme alle mandorle; poi, unite lo zucchero ed il burro e continuate a mixare fino a che non otterrete un composto ben amalgamato. A parte, montate a neve gli albumi (in una ciotola e con fruste perfettamente pulite, altrimenti non monteranno a neve). Successivamente, incorporateli delicatamente con una spatola al composto di mandorle e cioccolato. Il ripieno è pronto.

3. Rivestite di carta da forno uno stampo da crostata, oppure imburratelo ed infarinatelo. Prendete 2/3 dell’impasto e, sbriciolandolo con le dita, coprite il fondo della tortiera. Poi, pressatelo leggermente. Versate tutto il ripieno sulla base sbriciolata, facendo attenzione a lasciare un po’ di spazio sui bordi, e ricoprite con il restante impasto, sempre sbriciolandolo con le dita.

4. Infornate in forno preriscaldato a 180°C per 35 minuti circa. Una volta fredda, cospargetela di zucchero a velo.

Tonia

Crostata di ricotta agrumata

DSC_0574firma

Per gli amanti dei sapori di una volta, una crostata soffice e profumata. Un classico adatto a tutte le occasioni, dalla colazione alla merenda dei bambini.
Anche se non è un dolce generalmente considerato “godurioso”, vi garantisco che piace proprio a tutti, anche, appunto, ai bambini. Vi dico solo che il mio, quando la preparo, ha un pensiero fisso: la crostata!

Ingredienti:

Per la frolla:
-250 g di farina
– 100 g di zucchero
– 1 pizzico di sale
– 1 limone, la scorza
– 125 g di burro
– 1 cucchiaino di lievito in polvere
– 1 uovo

Per il ripieno:
– 500 g di ricotta vaccina
– 70 g di zucchero
– 1 uovo piccolo
– 1 limone, la scorza
– 1/2 arancia, la scorza
– 1 mandarino, la scorza
– 1/2 fialetta di aroma al limone
– 1/2 fialetta di aroma all’arancia
– 1 pizzico di cannella

Procedimento:
1. Preparate la frolla mescolando, innanzitutto, la farina con lo zucchero. Unite anche il sale, la scorza di limone e il burro a pezzetti. Pizzicate con le dita fino a ridurre al minimo il burro: dovrete ottenere un composto sabbioso. Aggiungete il lievito e l’uovo e continuate ad impastare fino a che non sarà ben compatto ed omogeneo.
Avvolgete l’impasto nella pellicola o nella carta da forno e fatelo riposare in frigorifero per 30 min.

2. In una ciotola setacciate la ricotta e unite, poco alla volta e mescolando, tutti gli altri ingredienti. Il risultato sarà una crema alla ricotta corposa.

3. Servitevi della carta da forno e stendete la frolla fino ad uno spessore di circa 1/2 cm. Foderate, senza rimuovere la carta, una tortiera di circa 30 cm di diametro (se circolare). La crostata, nel suo aspetto finale, dovrà avere un’altezza di circa 2 cm.
Distribuitevi il ripieno di ricotta, livellandolo bene, e ritagliate dai bordi la pasta in eccesso. Dal resto dell’impasto ritagliate delle strisce e adagiatele sulla crostata incrociandole così da creare delle losanghe.

4. Infornate in forno preriscaldato a 180° per circa 45 minuti. Quando la crostata risulterà dorata sfornatela e lasciatela raffreddare. Cospargetela di zucchero a velo.

Tonia

Crostata stracciatella al profumo d’arancia

DSC_0441firma2

L’ispirazione è nata da un tradizionale dolce italiano, la “torta della nonna”, un guscio di pasta frolla che racchiude una golosa crema pasticcera. Adorando la crema pasticcera, non potrei non amare questo dolce e, per questo, lo preparo molto spesso.
Mi piaceva l’idea di reinterpretarlo e, nel farlo, accontentare anche mio figlio che mi chiede da tre giorni una crostata alla Nutella!
Pertanto, la mia rivisitazione prevede una frolla profumata all’arancia, un primo strato di Nutella ed un secondo di crema (un po’ più leggera della pasticcera), anch’essa aromatizzata all’arancia, con gocce di cioccolato. Certo, nella mia testa le gocce sarebbero state ben visibili…ovviamente, trascuravo l’effetto della cottura su di esse!
Il risultato è stato una crostata davvero squisita. Unica pecca? Il mio raffreddore!

Ingredienti:

Per la frolla:
– 300 g di farina
– 1 pizzico di sale
– 100 g di zucchero
– 1 arancia, la scorza
– 1/2 bustina di lievito in polvere
– 75 g di burro
– 75 g di margarina
– 1 uovo

Per la crema:
– 400 ml di latte (preferibilmente fresco e intero)
– 100 g di zucchero
– 1/2 arancia, la scorza
– 1 uovo intero
– 1 tuorlo
– 40 g di farina
– 1/2 fialetta di essenza all’arancia
– 20 g di gocce di cioccolato

-150 g di Nutella
– Zucchero a velo, q.b.

Procedimento:
Iniziate col preparare la crema pasticcera che dovrà essere fredda prima di aggiungerci le gocce di cioccolato.
Mettete, dunque, sul fuoco il latte. Nel mentre, sbattete con una frusta lo zucchero, la scorza d’arancia e le uova fino ad ottenere un composto spumoso. Unite anche la farina e l’essenza all’arancia e continuate a mescolare energicamente.
Quando il latte è vicino al bollore, versate il composto nel tegame e fate cuocere, continuando a mescolare, fino a che non avrete ottenuto una crema densa.
Versate la crema in una ciotola, copritela con la pellicola a contatto e lasciatela raffreddare.

Preparate la pasta frolla mescolando in una ciotola la farina, il sale, lo zucchero e il lievito.
Unite il burro e la margarina a pezzi e lavorate con le mani fino a che le “farine” non avranno assorbito completamente i “grassi”. Il risultato sarà un composto sabbioso.
A questo punto, aggiungete l’uovo ed impastate bene.
Avvolgete l’impasto nella pellicola e fatelo riposare un quarto d’ora in frigorifero.

Aggiungete le gocce di cioccolato alla crema e tenete da parte.
Riprendete la pasta frolla e prelevatene i 2/3. Stendetelo, sopra un foglio di carta da formo per aiutarvi, formate un primo disco e rivestite lo stampo (senza togliere la carta da forno) tenendo i bordi piuttosto alti.
Ammorbidite la Nutella nel microonde e spalmatela sul fondo di frolla.
Sopra alla Nutella versate tutta la crema e terminate con un ultimo disco di pasta. Quest’ultima operazione è un po’ delicata, vi suggerisco di procedere in questo modo: stendete la frolla su un altro foglio di carta forno infarinando entrambi i lati di tanto in tanto; avvicinate la tortiera alla pasta stesa, capovolgete quest’ultima velocemente sulla crostata, facendo attenzione a centrarla in modo da ricoprirla completamente, e rimuovete la carta forno.
Sigillate bene i bordi.

Infornate a 180° (forno statico) per 35 min.

Una sfornata, lasciatela raffreddare e poi spolverizzatela con lo zucchero a velo.

Tonia