Lasagne ai funghi e salsiccia

lasagne funghi firma

Il profumo del bosco, della terra umida, dei funghi…ed io vado in estasi!
Mood autunnale: modalità On! Per questo motivo, oggi vi propongo un primo piatto a base di funghi che in autunno la fanno da padrone. In questa ricetta essi si uniscono alla salsiccia fresca e alla besciamella per creare una cremina avvolgente e succulenta.
Una variante della versione classica davvero appetitosa. Una volta provata, diventerà un classico della vostra cucina, ne sono convinta!

Ingredienti (per 3 persone):
– Lasagne fresche pronte q.b (meno di una confezione, generalmente da 250 g)

– Olio q.b.
– 1 spicchio d’aglio
– 150 g di salsiccia fresca
– 1/2 bicchiere di vino bianco
– 300 g di funghi (quelli che preferite o che avete a disposizione)
– 1 ciuffetto di prezzemolo
– Sale q.b.

Per la besciamella:
– 430/450 ml di latte
– 20 g di burro
– 40 g di farina
– Sale q.b.
– Noce moscata q.b.

Per terminare l’assemblaggio delle lasagne:
– 200 g circa di mozzarella
– Parmigiano Reggiano grattugiato q.b.

Procedimento:
1. Pulite accuratamente i funghi e teneteli da parte. In una padella antiaderente capiente mettete un filo d’olio e l’aglio. Fate soffriggere e poi rimuovete l’aglio. Aggiungete la salsiccia privata del budello e sgranatela con un cucchiaio di legno direttamente nella padella. Una volta rosolata, unite il vino e lasciatelo evaporale. Unite anche i funghi, il sale e il prezzemolo tritato e cuocete fino a che i funghi non risulteranno morbidi (5 min circa, ma dipende dai funghi che utilizzate).

2. Preparate la besciamella: mettete a scaldare in un pentolino il latte (430 ml), salatelo e aromatizzatelo con la noce moscata; a parte, fate sciogliere il burro a fuoco basso, poi spegnete il fuoco e aggiungete la farina setacciata a pioggia, mescolando velocemente con una frusta per evitare la formazione di grumi; rimettete sul fuoco dolce e mescolate fino a farla diventare dorata; unite, poco per volta, il latte caldo e mescolate energicamente con una frusta. Fate cuocere fino a che non si sarà addensata, ma non troppo, dovrete ottenere una besciamella piuttosto fluida. Qualora dovesse sembrarvi troppo densa aggiungete altro latte, potete farlo anche a freddo senza problemi.

3. A questo punto, frullate metà del composto a base di funghi e salsiccia con tutta la besciamella che avete ottenuto e iniziate ad assemblare le lasagne.
Fate un primo strato di crema ai funghi e besciamella sul fondo della vostra pirofila. Proseguite con uno di lasagne, un altro di crema, uno di parmigiano grattugiato, uno di mozzarella ed uno di funghi e salsiccia a pezzetti (quelli che avete tenuto da parte). Continuate fino ad esaurimento degli ingredienti. Infornate a 200°C per una ventina di minuti. Controllate la cottura della pasta con una forchetta e spegnete quando anche la superficie apparirà bella dorata e gratinata.
Buon appetito!

Tonia

Annunci

Girelle di lasagne al pesto di zucchine e mandorle

DSC_0038firma

Ho pensato ad un primo piatto adatto ad un giorno di festa come quello di domani, ma diverso dalle solite lasagne al ragù tipicamente domenicali. La sfoglia diventa una girella che avvolge un pesto delicato di zucchine, menta fresca e mandorle, arricchito dalla cremosità e dalla succulenza della besciamella.
Usando delle sfoglie già pronte, come ho fatto io, riuscirete a prepararlo in pochissimo tempo. Allora, carta e penna alla mano e di corsa a fare la spesa!

Ingredienti per 4 persone (circa 5 girelle a persona)

– 230 gr di pasta fresca per lasagne
– 200 gr di zucchine
– 1 pezzetto di scalogno fresco (secondo i vostri gusti), o in alternativa cipolla
– 20 gr di mandorle senza pelle
– qualche fogliolina di menta fresca
– 100 gr di mozzarella fresca o passita, preferibilmente affumicata
– 60 gr di prosciutto cotto a fette sottili
– Parmigiano grattugiato q.b.
– Sale e pepe q.b.
– Olio extravergine d’oliva q.b.
– Mandorle a lamelle q.b.

Per la besciamella (circa 500 ml):
– 500 ml di latte
– 50 gr di burro
– 50 gr di farina 00
– 1 pizzico di sale
– Noce moscata grattugiata q.b.

Procedimento:
1. Preparate la besciamella scaldando il latte in un pentolino. A parte fate sciogliere il burro a fuoco basso, spegnete e aggiungete la farina a pioggia, mescolando velocemente con una frusta. Rimettete sul fuoco dolce e mescolate fino a che non sarà diventata dorata. Avete ottenuto il “roux”. Al latte aggiungete il sale e la noce moscata e poi unitelo, poco alla volta, al roux, mescolando energicamente il tutto con la frusta. Cuocete per 5-6 minuti a fuoco dolce finché la salsa si sarà addensata e inizierà a bollire.

2. Preparate ora il pesto di zucchine. In una padella, fate soffriggere lo scalogno con un filo d’olio. Mondate le zucchine, tagliatele a pezzettini e versatele in padella. Fatele cuocere per 7-8 minuti, in modo da mantenerle croccanti. Una volta pronte, mettetele in un frullatore con le foglioline di menta, le mandorle*, 10 g circa di olio extravergine d’oliva e qualche cucchiaio di acqua. La consistenza dovrà essere abbastanza fluida; nel caso risulti troppo densa, aggiungete un altro po’ d’acqua.

3. Sbollentate i fogli di sfoglia per un paio di minuti, in modo che non si spezzeranno quando le arrotolerete. Scolatele e mettetele in una ciotola capiente con acqua fredda, così che eviteranno di attaccarsi l’una all’altra.

4. Assemblate le vostre girelle: iniziate col mettere qualche cucchiaiata di besciamella sul fondo della pirofila; prendete un foglio di sfoglia, appoggiatelo su un piano (ad es. un tagliere) e cospargetelo con un primo strato sottile di besciamella, uno di pesto di zucchine, poi una spolverata di Parmigiano, qualche fettina di mozzarella e un po’ di prosciutto cotto; arrotolatelo su se stesso e tagliatelo ad uno spessore di circa 3 cm; adagiate le vostre girelle sulla pirofila. Ricoprite il tutto con la besciamella rimasta e le mandorle a lammelle che conferiranno alla pasta un irresistibile elemento croccante.

5. Infornate a 180 ° e cuocete per circa 30 minuti.
Le vostre gustosissime girelle sono pronte, buona festa della liberazione!

Tonia

*Se ne avete solo con la pelle, basterà immergerle qualche minuto in acqua bollente e vedrete che riuscirete a spellarle con estrema facilità.