Cheesecake mascarpone, Nutella e amaretti

cheesecake-mascarpone-nutella

Sarà che da quando ho due terremoti in casa non ho più la tranquillità per dedicarmi a preparazioni dolci (e non) laboriose, ma a me le cheesecake (quelle prive di cottura) piacciono un sacco! Eh sì, perché stanno a frignare o a litigare e ti parte l’ansia e il “non posso fare mai niente!”, stanno tranquilli e ti parte l’ansia lo stesso perché pensi “oddio, devo sbrigarmi, non durerà ancora molto!”. Insomma, come si dice ultimamente: “mai ‘na gioia!”.
Questa ricetta, però, è di una semplicità veramente unica. Basta avere gli ingredienti (tutti, probabilmente, subito disponibili in casa), pochissimo tempo a disposizione e il gioco è fatto. L’unica attesa riguarda l’assaggio: è, ovviamente, necessario tenere la cheesecake qualche ora in frigo prima di poterla gustare…ma l’attesa sarà ampiamente ripagata!

Ingredienti
Per la base:
– 100 gr di biscotti secchi
– 100 gr di biscotti secchi al cacao
– 80 gr di burro fuso

Per la crema: 
– 250 gr di mascarpone (una confezione piccola)
– 200 ml di panna da montare
– 70 gr di zucchero a velo
– 30 gr circa di amaretti sbriciolati

Per la decorazione:
– Nutella q.b.

Procedimento:
1. Fondete il burro a bagnomaria o nel microonde e tenetelo da parte. Tritate tutti i biscotti insieme e poi unite il burro. Fate andare il mixer oppure mescolate a mano fino a che non avrete ottenuto un composto omogeneo.

2. Prendete uno stampo a cerniera apribile, disegnatene la circonferenza su un foglio di carta da forno e poi ritagliatela. Ponete il cerchio di carta ottenuto sulla base dello stampo. Versateci, ora, tutto il composto preparato per la base e, schiacciandolo con le mani, cercate di livellarlo bene. Mettete lo stampo con la base pronta in frigo a compattare.

3. Nel frattempo, passate alla preparazione della crema. Montate molto bene la panna e mettetela da parte. Lavorate a crema, con le stesse fruste della panna (non c’è bisogno di lavarle), il mascarpone con lo zucchero. Unite, poi, la panna e gli amaretti sbriciolati (le cui dosi potete aumentare o diminuire a seconda dei vostri gusti) e mescolate bene. Riprendete lo stampo con la base e versateci dentro tutta la crema ottenuta.

4. Infine, fate sciogliere leggermente la Nutella nel microonde e, utilizzando un cucchiaio, fatela scendere dolcemente a filo sullo strato di crema, formando dei ghirigori casuali che andrete a “ritoccare” delicatamente con lo stesso cucchiaio (più difficile a dirsi che a farsi!). Lasciate  la cheesecake in frigo per qualche ora e gustate!

N.b.: Lo strato di crema non risulta molto alto, diversamente, potete aumentarne (anche raddoppiare) le dosi o usare uno stampo più piccolo.

Cheesecake sbriciolata al caffè (senza cottura)

cheesecake-sbriciolata-firma

Come promesso, oggi vi presento un dolce, una cheesecake al caffè priva di cottura e facilissima che vi farà fare un figurone! Con pochi ingredienti e pochi passaggi si può ottenere un dessert fresco e goloso come questa cheesecake sbriciolata al caffè.
L’idea è nata da una ricetta nella quale mi sono imbattuta sul web, ma essa mi è parsa subito alquanto sballata. Non appena ho visto l’immagine e letto gli ingredienti, ho avuto già chiaramente in mente il suo sapore e la sua consistenza, eppure le dosi erano, di primo acchito, davvero eccessive. Pertanto, a quella ricetta ho trafugato l’idea, ma l’ho adattata ai miei gusti e…a ciò che avevo in frigo.

Ingredienti:
– 300 g di biscotti secchi (200 per la base, 100 per la copertura)
– 110 g di burro fuso (75 g per la base, 35 per la copertura)
– 50 ml di caffè ristretto (all’incirca 2 tazzine o poco più) zuccherato con due cucchiaini rasi di zucchero
– 25 g di zucchero a velo
– 250 g di mascarpone
– 200 ml di panna da montare

Procedimento:
1. Preparate il caffè, zuccheratelo e tenetelo da parte.

2. Tritate i biscotti non troppo finemente e poi unitevi il burro fuso. Amalgamate bene e versate 2/3 del composto ottenuto in uno stampo a cerniera apribile, dopo aver ricoperto la sua base con un disco di carta da forno del suo diametro. Pressate con le mani fino a livellare bene il composto. Ponete lo stampo in frigo per un quarto d’ora.

3. Nel mentre, montate molto bene la panna. Poi, con le stesse fruste (non è necessario lavarle) sbattete il mascarpone con lo zucchero a velo per qualche istante fino ad ottenere una crema. Unitevi il caffè e la panna e mescolate con una spatola per ottenere un composto omogeneo.

4. Riprendete lo stampo dal frigorifero e versate sulla base tutta la crema al caffè ottenuta. Terminate con un ultimo strato di biscotti e burro sbriciolandolo con le mani. Pressate leggermente e conservate la cheesecake in frigorifero per qualche ora prima di servirla.

Tonia

Cheesecake alle fragole

cheesc fragole testo

Ma quanto adoro le cheesecakes? E’ una tipologia di dolce che ho cominciato a sperimentare solo da qualche anno, ma da allora non ho più smesso di provarne di sempre nuove. E questo è l’aspetto più sorprendente delle cheesecakes: partendo dalla stessa base si può dar vita a dolci sempre diversi. E poi, sono fresche (io amo la versione fredda senza cottura), cremose e non troppo pesanti…per lo meno al palato! Ecco perché, secondo me, sono perfette a fine pasto, anche per terminare un pasto importante, soprattutto quelle che, come questa, sono realizzate con della frutta. Siete d’accordo con me?
Vi avverto, però: assolutamente bandita se siete a dieta…la tentazione, vi garantisco, sarebbe troppo forte!

Ingredienti

Per la base:
– 200 g di biscotti secchi
– 100 g di burro fuso

Per la crema e la copertura:
– 350 g di fragole
– 60 g di zucchero semolato

– 12 g di gelatina in fogli (anche detta “colla di pesce”)
– 200 ml di panna da montare
– 250 g di mascarpone
– 200 g di formaggio fresco spalmabile
– 150 g di zucchero a velo
– 1/2 limone, il succo
– 2  cucchiai di limoncello

Procedimento:
1. Tritate i biscotti, metteteli in una ciotola e unite il burro fuso. Mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo, anche se “sbricioloso”. Tagliate un disco di carta da forno delle dimensioni del vostro stampo a cerniera e posizionatelo sulla base dello stesso. Trasferite il composto di biscotti e burro nella tortiera, sopra al disco di carta da forno, e schiacciatelo con le dita in modo da avere uno strato uniforme e ben livellato. Ponete in frigo.

2. Lasciate i fogli di gelatina in ammollo in acqua fredda per almeno 10 min.

3. Nel frattempo, tagliate le fragole a pezzetti non troppo piccoli e mettetele in un pentolino insieme ai 60 g di zucchero semolato. Mettete sul fuoco e lasciate cuocere per qualche minuto fino a che lo zucchero non si sarà completamente sciolto. Frullate il tutto con un frullatore a immersione, ma fatelo velocemente, senza tritare troppo, dovrà intravedersi qualche piccolo pezzo di fragola. Mettete da parte.

4. Montate la panna e tenetela da parte. A parte, lavorate con lo stesso sbattitore il mascarpone, il formaggio, lo zucchero a velo e il succo di limone. Aggiungete al composto ottenuto la panna e meno della metà della purea di fragole.

5. Mettete sul fuoco i due cucchiai di limoncello e scioglieteci dentro i fogli di gelatina ben strizzati. Dopo averla fatta raffreddare, prelevate un cucchiaio di questa gelatina ed unitela alla purea di fragole rimasta.
Aggiungete la restante gelatina, poi, alla crema al formaggio. Mescolate bene.

6. Versate la crema sulla base di biscotti, livellatela bene e poi ricopritela con la purea di fragole tenuta da parte. Conservate la vostra cheescake alle fragole in frigo per qualche ora prima di servirla.

Tonia

Bicchieri di tiramisù fragole e cioccolato

DSC_0705firma

 

Un dessert fresco e primaverile. Nondimeno, un dessert di riciclo…di quale riciclo sto parlando? Ma ancora di quello del cioccolato delle uova di Pasqua! Lo so, anche voi ne avete ancora. Cosa aspettate? Le fragole abbondano e il cioccolato rischia di liquefarsi!
E’ chiaro che potete realizzare questa ricetta anche in un contenitore da tiramisù, come un classico tiramisù, ma l’idea del bicchiere monoporzione è senza dubbio più carina.

Ingredienti per 6-7 bicchieri (dipende dalle dimensioni del bicchiere):
– 250 gr di fragole
– 200 ml di succo d’arancia (puro, spremuta d’arancia)
– 1/2 limone, il succo
– 20 gr di zucchero
– 2 uova intere
– 3 cucchiai di zucchero
– 250 gr di mascarpone
– 120 gr circa (potete anche abbondare) di cioccolato al latte o fondente
– 200 gr di savoiardi

Procedimento:
1. Tagliate 1/3 delle fragole e mettetele a macerare per 15 min. nel succo d’arancia, in quello di limone e aggiungete i 20 gr di zucchero. Poi, frullate il tutto finemente: questo succo-purea sarà la bagna per i vostri savoiardi.

2. Preparate la crema al mascarpone montando le uova con lo zucchero fino ad ottenere una crema chiara e spumosa; successivamente unitevi il mascarpone, che avrete precedentemente lavorato per ammorbidirlo, e incorporate delicatamente dal basso all’alto per non far smontare il composto.

3. Tritate il cioccolato grossolanamente al coltello e riducete le fragole rimaste a pezzetti, tenendone da parte qualcuna per la decorazione.

4. Assemblate il tiramisù:  armatevi di tasca da pasticciere e fate un primo strato di crema al mascarpone, uno di cioccolato e fragole a pezzetti ed uno di savoiardi inzuppati nel succo di fragole e arance. Continuate così fino ad esaurimento degli ingredienti. Non fate più di due strati di savoiardi per bicchiere e terminate sempre con uno di crema al mascarpone, cioccolato e fragole.

Tonia