Polpette di merluzzo

polpette merluzzo (1)I bambini e il cibo, un rapporto complicato. Alcuni mangiano pochissimo e come per farti un piacere, altri di gusto e anche troppo. Altri ancora vanno a periodi. In ogni caso, l’alimentazione del proprio figlio è sempre (o quasi) un tormento per un genitore!
Ebbene, queste belle polpettine sono perfette per i bambini, soprattutto per quelli che, di fronte ad un filetto di pesce, storcono il naso. Se il problema vi riguarda, provate a prepararle per loro. Sono gustose, sfiziose e, soprattutto, sane! Se poi fate come me e le infilzate anche in uno stecco da spiedino, il gioco per loro sarà ancora più divertente. Il mio se l’è spazzolate in due secondi!
Ma bambini a parte, anche per gli adulti sono un secondo appetitoso e diverso per gustare del merluzzo.

Ingredienti (per circa 16 polpettine):
– 150 g di merluzzo, fresco (bollito e accuratamente privato delle lische e di qualsiasi spina) o anche surgelato
– 2 fette di pancarré (o l’equivalente di pane raffermo)
– Latte q.b.
– 1 uovo
– Sale q.b.
– Prezzemolo q.b.
– Erba cipollina q.b.
– Uovo e pangrattato per la panatura q.b.
– Olio di semi d’arachide per la frittura q.b.

Procedimento:
1. All’interno di una ciotola schiacciate, con la forchetta prima e con le dita poi, il merluzzo, fino a ridurlo in poltiglia. Se usate del merluzzo fresco, questa operazione vi consentirà di rimuovere ogni eventuale spina rimasta.

2. Ammollate il pancarré nel latte e, dopo averlo strizzato ben bene, aggiungetelo al pesce. Unite anche l’uovo, il sale, un ciuffetto di prezzemolo finemente tritato e un pizzico (se essiccata) di erba cipollina. Dopo aver mescolato bene, dovrete ottenere un impasto lavorabile, appiccicoso ma non troppo. Qualora dovesse risultare troppo morbido da non riuscire a fare delle palline, aggiungete un po’ di pangrattato.

3. Formate le polpette e passatele prima nell’uovo e poi nel pangrattato.

4. Friggetele in abbondante olio di semi e fatele scolare su un foglio di carta assorbente. Servitele tiepide accompagnate da una insalata.

Tonia

Annunci

Insalata di merluzzo con citronette alla maggiorana

DSC_0497firma

Oggi la mia cucina vi propone un’insalata di pesce fresca e delicata profumata alla maggiorana. Ho acquistato proprio oggi questa, oserei dire, “aggraziata” erba aromatica e non potevo non utilizzarla. E’ più spesso associata a piatti di carne, ma trovavo fosse perfetta per esaltare e non alterare la delicatezza di questo piatto.
La maggiorana appartiene alla famiglia dell’origano, eppure ha un aroma meno intenso e dal retrogusto dolce e lievemente speziato che ricorda il pino. Pare sia perfetta con i formaggi, le noci, i funghi, gli insaccati e le frittate. Insomma, da provare!

Ingredienti per 4 persone:
– 400 g di filetti di merluzzo fresco o surgelato
-.2 patate piccole
– 30 g di olio extravergine d’oliva
– 1/2 limone, il succo
– Sale e pepe q.b.
– 2 rametti di maggiorana

Procedimento:
Se scegliete del pesce fresco, vi consiglio di chiedere al vostro pescivendolo di fiducia di tagliare direttamente il merluzzo a filetti altrimenti lavatelo accuratamente ed eliminate la pelle scura che si trova sotto l’addome; dopodiché fate un’incisione lungo la spina centrale ed eliminatela.

Mettete dell’acqua sul fuoco ed insieme le patate tagliate a cubetti non troppo piccoli e i filetti, solo nel caso si tratti di merluzzo surgelato, altrimenti immergete il pesce quando l’acqua ha cominciato a bollire. Bollite, dunque, le patate e i filetti insieme fino a cottura avvenuta, ma prima che le patate inizino a sfaldarsi.

Nel mentre, preparate la citronette alla maggiorana. Estraete le foglie dai rametti e sminuzzatele finemente. In una ciotolina, preparate un’emulsione con l’olio, il succo di limone, la maggiorana tritata, il sale e il pepe.

Scolate il merluzzo e le patate e conditeli con la citronette. Terminate con un filo d’olio. Se è di vostro gusto, potete aggiungere dell’aglio tritato.

Tonia